Cronaca Via Rova

Quartiere nel mirino dei ladri: case svaligiate e cani presi a sassate

Succede a Lonato in via Rova: decine i furti subiti dallo scorso autunno. I residenti hanno pure organizzato una raccolta firme perché venissero istallate telecamere e migliorata l'illuminazione, ma non è servito a nulla

LONATO DEL GARDA. Un quartiere tranquillo, periferico e vicino alla campagna, abitato da famiglie comuni e non costellato da ville che fanno gola ai malviventi. Eppure via Rova è nel mirino di una banda di ladri dallo scorso autunno: decine i furti subiti e le denunce inoltrate alle forze dell'ordine.

Un'escalation di episodi criminosi che ha ovviamente generato panico e paura tra i residenti, che fino a poco tempo fa - raccontano - lasciavano pure le porte dei garage aperti: lì non era mai successo nulla. Ad ottobre tutto è cambiato e le prime irruzioni dei malviventi hanno portato i residenti ad organizzarsi: porte e finestre ben chiuse, cani in giardino e recinzioni sempre più alte, c'è chi addirittura ha messo il filo spinato. 

Ma le misure di sicurezza non sono certo bastate a scoraggiare i malviventi e c'è anche chi avrebbe subìto due furti in due settimane. All'inizio la banda aveva sempre lo stesso modus operandi, aspettavano che calasse il buio, facevano un foro nel vetro delle finestre per poi scassinare la serratura, intrufolarsi nelle abitazioni per arraffare di tutto, dai bijoux, agli spiccioli, dagli oggetti d'arredo ai vestiti.  Con il passare del tempo i ladri hanno cominciato ad entrare dall'ingresso principale e il panico tra i residenti è aumentato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere nel mirino dei ladri: case svaligiate e cani presi a sassate

BresciaToday è in caricamento