Cronaca Lonato del Garda

Tenta il suicidio buttandosi nella vasca dei liquami: salvata in extremis

Gesto estremo alla Fornasetta di Lonato. Salvata una donna di 40 anni

LONATO. Nella giornata di martedì, una donna di 40 anni ha cercato di togliersi la vita, gettandosi nella vasca dei liquami di una porcilaia in via Fornasetta.

La 40enne, residente in paese ma originaria di Vobarno, era in stato di grave alterazione psichica: ha iniziato a suonare i campanelli della zona, fino ad arrivare a un'azienda agricola. Qui, dopo aver inveito contro l'agricoltore, si è diretta verso la vasca dei liquami, dove si è tuffata.

E' stato proprio il contadino a salvarla prima che morisse soffocata, aiutata dal pronto intervento dei carabinieri del Radiomobile di Desenzano. Sul posto si è quindi recata un'ambulanza: dopo essere stata sedata, la donna è stata portata in ospedale a Gavardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio buttandosi nella vasca dei liquami: salvata in extremis

BresciaToday è in caricamento