Cronaca Lonato del Garda

Auto in panne, i carabinieri lo aiutano: spunta una montagna di droga e contanti

In manette un 20enne: a bordo della sua auto sono stati trovati 1,7 chilogrammi di hashish e 13 mila euro in contanti

È rimasto in panne con l’autovettura in una zona isolata di Lonato del Garda: prima del carroattrezzi sono arrivati i carabinieri di Desenzano, di passaggio per un'operazione di controllo del territorio. I militari si sono fermati per aiutare quello che credevano essere un automobilista in difficoltà. 

L’atteggiamento del giovane, che non voleva alcuno aiuto, li ha subito insospettiti: è bastato un controllo dei documenti per capire che l'automobilista, un 20enne nordafricano nato a Gavardo e di casa nel Mantovano, aveva diversi precedenti per spaccio di droga: l'ultimo arresto risale ai primi mesi del 2018

È quindi scattata la perquisizione dell'auto, una Citroen C2. Nella tasca porta oggetti della portiera sono stati rinvenuti 13mila euro - soldi che l'uomo ha raccontato di voler usare per l'acquisto di un nuovo veicolo - mentre da sotto al sedile del guidatore sono spuntati ovuli di cocaina, circa 3 grammi e 1,7 kg di hashish divisi in panetti. Per l'uomo sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere. 

Le indagini proseguono per ricostruire la provenienza della droga e del denaro: il sospetto degli inquirenti è che l'uomo sia il 'corriere' di un'organizzata rete di spaccio che opera nella nostra provincia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in panne, i carabinieri lo aiutano: spunta una montagna di droga e contanti

BresciaToday è in caricamento