menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Panico in paese: mezza nuda in mezzo alla strada se la prende coi soccorritori

La donna è stata accompagnata in ospedale: per fortuna sta bene. Poco prima delle 9.30 è uscita per strada in mutande e reggiseno e ha cominciato a gridare

A detta dei testimoni che hanno assistito alla scena, è uscita in mezzo alla strada in mutande e reggiseno, nonostante il freddo, e ha cominciato a gridare senza apparente motivo: una situazione molto delicata, che si è risolta solo a seguito dell'intervento congiunto di Carabinieri, Polizia Locale, ambulanza e automedica.

La protagonista dell'episodio è una giovane donna di 39 anni, a quanto pare in preda a un raptus dovuto a un esaurimento nervoso: tutto è successo martedì mattina a Castel Venzago di Lonato, poco prima delle 9.30 in Via Fornasetta non lontano dalla chiesa. Sono stati passanti e vicini di casa ad allertare il 112.

In pochi minuti la centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa di Rivoltella, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale a Gavardo, in codice verde. La donna è stata ricoverata per accertamenti.

Non è stato facile tranquillizzarla: la 39enne ha continuato a gridare e a dimenarsi anche all'arrivo dei soccorritori. I primi rilievi medici, non appena si è calmato, hanno verificato che non si fosse procurata alcun trauma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento