rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Desenzano del Garda

Una vita per lo sport e la famiglia: dirigente sportivo stroncato dalla malattia

Lonato e Desenzano del Garda piangono la scomparsa di Paolo Tosadori, stroncato in pochi mesi da una terribile malattia. Prima atleta, poi "ds" del gruppo sportivo San Martino: aveva solo 48 anni

Ha lottato fino all'ultimo senza mai perdere il sorriso, per sconfiggere quel terribile male, una grave forma di leucemia, che gli era stata diagnosticata solo sei mesi fa. Paolo Tosadori non ha mai smesso di sperare: prima di Natale avrebbe dovuto affrontare l'intervento per il trapianto di midollo, ma le sue condizioni sono improvvisamente precipitate rendendo impossibile l'operazione che avrebbe potuto salvargli la vita.

Sabato il tragico epilogo. Si è spento, a soli 48 anni, circondato dall'affetto dei suoi famigliari: la moglie Silvia, i figli Samuele e Alessandro, di 17 e  8 anni. Piangono la sua prematura scomparsa due comunità: quella di Rivoltella, frazione di Desenzano del Garda dove il 48enne era nato e cresciuto, e quella di Lonato del Garda, dove si era trasferito dopo il matrimonio. 

Prima atleta, poi consigliere e direttore sportivo del "G.S. San Martino della Battaglia" di Desenzano, era molto conosciuto in tutto il lago di Garda. Sono in molti a ricordarlo per la passione e l'impegno profuso in ambito sportivo:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita per lo sport e la famiglia: dirigente sportivo stroncato dalla malattia

BresciaToday è in caricamento