rotate-mobile
Cronaca Lonato del Garda

Migliaia di dosi di cocaina piazzate in tutto il Bresciano: 5 in manette

Sentiti centinaia di clienti

Il blitz dei carabinieri è scattato all'alba di martedì 9 maggio: al termine di quasi 3 anni di indagini, hanno eseguito 4 misure cautelarI emesse dal gip di Brescia nei confronti di altrettanti giovani, che gestivano un giro di spaccio di cocaina tra il Basso Garda e l'Alto Mantovano.

Tutti di origine marocchina, e di età compresa tra 26 e 31 anni, dal 2017 in poi avrebbero ceduto migliaia di dosi di cocaina: un giro d'affari notevole che gli avrebbe permesso, nonostante fossero tutti disoccupati, di avere un buon tenore di vita.

Per il più grande di loro, un 31enne di casa a Castiglione delle Stiviere (Mn), il giudice per le indagini preliminari ha disposto la detenzione in carcere "considerata l'elevatissima spinta criminale". Un 27enne è finito ai domiciliari, mentre per gli altri due è stato disposto il divieto di dimora nella nostra provincia.

Proprio mentre i militari della compagnia di Desenzano del Garda, con il supporto dei colleghi di Castiglione delle Stiviere, notificavano la misura del divieto di dimora a un 28enne di casa Lonato del Garda, sono scattati altri due arresti. Nel corso delle perquisizione sono spuntati circa 150 grammi di cocaina, già parzialmente suddivisa in dosi, bilancini di precisione e contanti verosimilmente frutto dell’attività di spaccio. E così per il 28enne sono scattate le manette in flagranza di reato per detenzione di droga. Insieme a lui sono stati arrestati altri due giovani estranei alla precedente indagine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaia di dosi di cocaina piazzate in tutto il Bresciano: 5 in manette

BresciaToday è in caricamento