menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cagnolino investito

Il cagnolino investito

Cagnolino investito e ucciso: il conducente non si ferma e tira dritto

Un cane di piccola taglia è stato investito e ucciso mercoledì sera a Castelvenzago di Lonato: il conducente non si è fermato

Cagnolino investito e ucciso a Castelvenzago, frazione di Lonato, sulla strada che porta alla Madonna della Scoperta: il conducente non si è fermato e ha tirato dritto. Lo denuncia Rino Polloni, il presidente del consiglio comunale di Desenzano: l'episodio risale a mercoledì sera intorno alle 19.30.

“Il bellissimo cucciolo – scrive Polloni – con un collarino di colore arancio, ma senza alcuna medaglietta, è stato investito in prossimità dell'azienda La Perla del Garda e probabilmente è deceduto sul colpo. L'investitore è scappato”.

Sul posto anche alcune signore, che avevano appena spostato dalla strada il cane investito. Dell'accaduto sono stati informati sia il canile-rifugio di Desenzano che la Polizia locale intercomunale di Lonato.

Si cercano i proprietari

Polloni racconta di aver caricato il cane in auto per portarlo al canile: dai primi accertamenti è risultato sprovvisto di microchip. “E' un meticcio di piccola taglia a pelo corto, dotato di un vistoso e nuovo collarino di colore arancio – scrive ancora il presidente del consiglio desenzanese – Se qualcuno mi può aiutare a rintracciare la famiglia proprietaria, ve ne sarei grato”.

Il corpo del cane è stato consegnato, in accordo con il servizio veterinario dell'Ats Brescia, al Comune di Lonato, per le “opportune ricerche” del proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento