Lonato: ragazzo colpito da un buttafuori con una mazza da baseball

L'uomo, un calabrese di 40 anni, è stato denunciato dalla Polizia

Foto d'archivio

La Polizia di Desenzano ha denunciato in stato di libertà un cittadino italiano di 40 anni, originario di Cosenza, per il reato di "lesioni aggravate" e "porto di oggetto atto ad offendere", a seguito di un’aggressione avvenuta alcune settimane fa in un noto locale notturno di Lonato.

I FATTI - Un giovane di Trento, dopo aver passato una serata in compagnia di amici, ha iniziato una discussione con un buttafuori. Calmati gli animi, tutto sembrava proseguire regolarmente ma, uscito dal locale a notte fonda, il ragazzo è stato nuovamente avvicinato mentre si dirigeva al parcheggio e poi colpito alla testa dal 40enne con una mazza da baseball.

Soccorso dagli amici, è stato accompagnato al pronto soccorso di Desenzano, dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico ed ecchimosi varie. A seguito della denuncia, gli agenti sono riusciti a rintracciare il calabrese.

Preziose si sono rivelate le testimonianza fornite dai presenti e la collaborazione dell’agenzia responsabile della sicurezza della discoteca (risultata estranea a quanto accaduto), che ha interrotto immediatamente la collaborazione lavorativa col buttafuori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento