Lonato: lo strano caso del "telelaser" nascosto in un'auto

Questa la denuncia arrivata al nostro giornale da diversi lettori. L'ipotesi sarebbe confermata da diverse foto. Contattata in proposito, la Locale si è rifiutata di dare risposte

Il telelaser nascosto nell'auto

Dopo l'articolo pubblicato venerdì 22 agosto, in cui abbiamo dato notizia dell'intenzione della Polizia lonatese di denunciare chi, su Facebook, rende nota la posizione delle pattuglie presenti in strada, diversi lettori ci hanno segnalato che, sempre nel paese del Basso Garda, la Locale ha messo in atto un originale stratagemma per il controllo dei veicoli in transito (non si sa se per rilevare la velocità, o la targa per verificarne lo stato legale: il cosiddetto 'targa system').

LONATO, TELECAMERA NASCOSTA:
LA SPIEGAZIONE DELLA POLIZIA

Come si può vedere nelle foto a lato, sembra che il telelaser venga nascosto dagli agenti all'interno di una vecchia utilitaria, una Renault Clio colore bianco simile a quelle in dotazione al Comune negli anni passati. Per rendere l'operazione legale, il veicolo verrebbe poi posizionato a lato degli autovelox fissi 'fasulli', per far sì che siano presenti i cartelli che annunciano il controllo qualche decina di metri prima. L'auto sarebbe stata notata più volte sulla strada che porta all'ospedale di Desenzano, lungo la discesa che segue la pizzeria 'Azzurra' e la ditta 'Lodafer'.

Contattata telefonicamente, e fatto presente il problema, la Locale di Lonato è sembrata in un primo momento disponibile a dare risposte. Poi, alla domanda di confermare o smentire quanto documentato dalla fotografia, ha iniziato a tergiversare rispondendoci che informazioni così 'sensibili' non possono essere date via telefono, ma è necessario presentare una richiesta scritta. Indipendentemente che si tratti del controllo della velocità, o di un modo per verificare che un'auto abbia i documenti in regola e che magari non sia stata rubata, restano comunque forti dubbi sulle modalità dell'iniziativa. In uno Stato di diritto, è lecito aspettarsi maggiore trasparenza nei confronti dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento