Profughi: commenti su Tripadvisor, chiude il ristorante di un albergo

Il titolare: "Abbiamo dovuto chiudere il ristorante perché la voce sui migranti si è sparsa e non veniva più nessuno"

Foto d'archivio

Il ristorante-albergo Alligalli di Lonato è stato costretto a chiudere dopo che, su Tripadvisor, si è sparsa la voce della presenza di profughi ospitati tra le sue stanze. La notizia è riportata dal quotidiano Libero, che ha intervistato anche il titolare Aldo Nicoli, imprenditore che ospita 80 profughi tra Lonato, Gambara e Montichiari: “Abbiamo dovuto chiudere il ristorante perché la voce sui migranti si è sparsa e non veniva più nessuno”.

Profughi: nel Bresciano
l'ipotesi di una tendopoli

Tra gli hotel colpiti dalle segnalazioni di Tripadvisor, sempre secondo Libero, ci sarebbe anche il Tre Lampioni di Toscolano. Nessuna chiusura in questo caso, ma - come raccontano gli stessi proprietari - i clienti italiani si lamentavano sebbene “i richiedenti asilo non disturbavano nessuno: ora qui sono rimasti solo loro”. 

Tuttavia, in un commento sul Tre Lampioni è possibile leggere: “Basito dal tanfo dei corridoi”. Su Tripadvisor è però insondabile l’obiettività degli utenti, dato che i pareri non sono espressi da critici di professione, ma da chiunque può usufruire di una connessione internet: potrebbe quindi trattarsi di una ‘trovata’ politica, visto che nella nostra provincia si moltiplicano le proteste contro chi decide di ospitare dei profughi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento