rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Lombardia: il Pdl vuole Cattaneo alla presidenza del Consiglio regionale

La candidatura è stata lanciata nella riunione di ieri a Lesmo. Per la vicepresidenza scelto il coordinatore regionale del partito, Mario Mantovani

Silvio Berlusconi si è incontrato ieri con gli eletti lombardi del Pdl a Villa Gernetto di Lesmo. Fra i presenti il coordinatore regionale del partito, Mario Mantovani -candidato vice di Maroni-, e il governatore uscente della Lombardia, Roberto Formigoni.

Nella riunione è stato deciso che il Pdl indicherà Raffaele Cattaneo come presidente del Consiglio regionale della Lombardia. Lo si è appreso da fonti qualificate.

In un colloquio fra il Cavaliere, lo stesso Mantovani e il governatore uscente Roberto Formigoni, si sarebbe discusso degli assessorati della Giunta Maroni destinati al Pdl: Sanità -come già richiesto dal Celeste-, Infrastrutture, Territorio, Istruzione e Attività produttive.

Cattaneo, varesino, è stato sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia e a lungo assessore alle Infrastrutture delle Giunte Formigoni.

Il suo nome e quello di Mantovani, a quanto si è appreso, sarebbero gli unici su cui a Lesmo i vertici del Pdl hanno preso una decisione formale.

Per il resto, il toto-nomi sui futuri assessori di Roberto Maroni in Lombardia continua. L'accordo nel centrodestra resta quello trovato ieri, su 14 assessori (più due sottosegretari), da dividere equamente fra l'area Pdl-Fratelli d'Italia e quella Lega-Lista Maroni.

Una parola definitiva arriverà comunque da un vertice fra il Cavaliere e il leader della Lega nei prossimi giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia: il Pdl vuole Cattaneo alla presidenza del Consiglio regionale

BresciaToday è in caricamento