Delibera shock: penalizzati gli alberghi che accolgono profughi

Una delibera del Consiglio regionale lombardo esclude dai bandi di assegnazione fondi per il turismo gli alberghi che ospitano spontaneamente richiedenti asilo

Foto copyright@Bresciatoday

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato un provvedimento che penalizzerà gli alberghi che spontaneamente accoglieranno richiedenti asilo. Si tratta di un emendamento alla legge sul turismo: tali strutture ricettive saranno escluse dai bandi regionali in materia di turismo, appunto, nel caso in cui venga appurato che i ricavi dell'attività negli ultimi tre anni non siano legati integralmente allo svolgimento di ricettività turistica.

Restano esclusi dalla penalizzazione gli alberghi chiamati ad accogliere richiedenti asilo dalle autorità, e in casi di calamità naturali o incidenti di particolare rilevanza.

A votare a favore della delibera sono state le forze dicentrodestra; contraria l'opposizione. La votazione si è tenuta a scrutinio segreto. 

La Lega Nord chiedeva addirittura di sanzionare le strutture che ospitano "soggetti entrati illegamente nel nostro Paese" con ammende dai 5 ai 10mila euro e la sospensione della licenza da 6 a 12 mesi. La proposta del Carroccio tuttavia non ha incontrato il favore dell'intera maggioranza, che ha dunque elaborato il nuovo testo. 

Federalberghi, fortemente contraria alla delibera, non esclude di impugnarla dinanzi al Tar.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento