Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Simona Bordonali: "Bisogna agire per ridurre gli incidenti stradali"

L'ex Presidente del Consiglio comunale bresciano, attuale assessore alla Sicurezza lombardo, è intervenuto all'incontro per la terza Giornata della sicurezza stradale organizzato dalla Regione: "Tanto è stato fatto, ma non si può certo parlare di situazione positiva"

"La Regione intende attivarsi per rimuovere le problematiche legate alle infrastrutture, troppo spesso concausa di un numero frequente di incidenti stradali".

Lo ha detto l'assessore alla Sicurezza della regione Lombardia Simona Bordonali nel suo intervento all'incontro per la terza Giornata della sicurezza stradale, organizzato dalla Regione Lombardia in collaborazione con l'istituto di ricerche Eupolis a Palazzo Lombardia.

Bordonali ha aggiunto che "i numeri relativi all'incidentalità in Lombardia evidenziano come la nostra regione in generale faccia registrare dati meno tragici rispetto agli anni scorsi e rispetto ad altre regioni, ma anche come esistano rilevanti divari territoriali".

Infatti, secondo la rilevazione Istat 2012, in Lombardia l'indice di morti sulla strada è di 55,1 ogni milione di abitanti, contro il 61,2 nazionale. Secondo questi dati, le province meno sicure sono Lodi, Sondrio e Mantova, con indici di mortalità sul numero di incidenti pari rispettivamente al 3,77%, al 3,69% e al 3,44%. Le più sicure invece sono Milano con lo 0,8% e Monza Brianza con lo 0,79%.

"È vero che il numero di vittime della strada si è dimezzato negli ultimi 10 anni in Lombardia, ma finché il dato non raggiungerà lo zero, non potremo parlare di situazione positiva", ha infine concluso l'assessore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simona Bordonali: "Bisogna agire per ridurre gli incidenti stradali"

BresciaToday è in caricamento