menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, arrestato l'Assessore alla Casa: rapporti con la 'ndrangheta

Domenico Zambetti è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di aver comprato un pacchetto di preferenze per la sua elezione da due esponenti della 'ndrangheta

L'assessore alla Casa della Regione Lombardia, Domenico Zambetti, è stato arrestato questa mattina dai Carabinieri con l'accusa di essere stato concorrente esterno della 'ndrangheta dal 2009 sino ad oggi: dalle indagini è emerso che l'assessore avrebbe pagato 50 euro per ogni voto garantitogli dai due esponenti della 'ndrangheta

- Domenico Zambetti, la carriera dalla provincia al Pirellone
- Formigoni: "Non mi dimetto, l'inchiesta non mi riguarda"


Con l'arresto di Domenico Zambetti, assessore alla Casa della Giunta Formigoni, sale a 13 il numero di esponenti politici - fra Giunta e Consiglio - indagati dal 2010, inizio della legislatura al Pirellone. Proprio l'altro ieri, è stato condannato in primo grado a due anni e mezzo per falso e truffa il consigliere del Pdl Gianluca Rinaldin mentre la scorsa settimana è stato chiesto il rinvio a giudizio per varie ipotesi di reato, fra cui corruzione, per l'ex vice presidente dell'Aula, Filippo Penati, ex Pd.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento