Coronavirus: positivo insegnante di tre classi, 60 studenti in quarantena

Per tutti gli altri alunni delle scuole medie di Lograto, e per i professori, scatta l’obbligo di indossare la mascherina anche in classe.

Foto d'archivio

Mattinata piuttosto movimentata alle medie di Lograto, dopo che nella tarda serata di martedì è arrivata la conferma della positività di un insegnante al Covid-19. L’istituto comprensivo statale di cui fa parte la scuola secondaria avrebbe immediatamente avviato la procedura da seguire in questi casi: “Purtroppo la comunicazione è arrivata in tarda serata - fa sapere la dirigente scolastica Dea Antonelli - e abbiamo avvisato tempestivamente l’Ats e provveduto a sanificare le aule dove l’insegnante aveva fatto lezione. Prima di contattare le famiglie dovevo però attendere le indicazioni dell’agenzia di tutela della salute, che sono arrivate nella mattina di mercoledì.”

La notizia si è però diffusa, in paese come sulle testate locali, prima che arrivassero le istruzioni di Ats. Così mercoledì mattina gli alunni delle tre classi a cui il professore fa lezione - in tutto 60 studenti - si sono presentati regolarmente a scuola: solo una volta arrivata l’informativa ufficiale dell'Ats sono stati contatti i genitori che, a turno, sono andati a prendere i rispetti figli per portarli casa. 

“Mi rammarica che alcuni genitori abbiano appreso la notizia prima dai giornali che dalla scuola, ma io ho seguito alla lettera il protocollo e atteso le istruzioni di Ats prima di procedere - sottolinea la dirigente scolastica -. La comunicazione della positività al coronavirus dell’insegnante è arrivata tardi e, anche volendo, non era possibile avvisare tutte le famiglie a notte fonda”.

Per i 60 studenti a cui il professore ha fatto lezione, come da prassi, scatta ora la quarantena. Per i prossimi 15 giorni non potranno tornare in classe, e nemmeno uscire di casa. Al termine del periodo di isolamento verranno sottoposti al tampone: solo se risulterà negativo potranno rientrare a scuola.

“Sarà Ats a contattare le famiglie poco prima del termine della quarantena per spiegare le modalità e le tempistiche per il tampone. Nel frattempo per loro sarà avviata la didattica a distanza”, spiega ancora la dirigente scolastica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Niente quarantena, invece, per gli altri professori: “Non hanno avuto contatto stretti con l'insegnante positivo e sono sempre state rispettate le distanze e le norme anti-contagio”, specifica Dea Antonelli. Per i restanti 120 studenti, come per l’intero corpo docente, da giovedì scatterà invece l’obbligo di indossare la mascherina anche in classe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento