Cronaca

Precipita da 9 metri mentre sbatte i tappeti: grave giovane donna

Bruttissima disavventura per una giovane donna di 31 anni, la moglie del custode della San Martino Imballaggi di Lograto: precipitata dal terzo piano – da circa 9 metri – mentre stava sbattendo i tappeti

Foto di repertorio

Una terribile caduta che solo per una manciata di centimetri non si è trasformata in una tragedia. La vittima è una giovane donna di 31 anni e di origini magrebine, la moglie del custode della San Martino Imballaggi di Lograto, all'angolo tra Via Caduti del Lavoro e Via Ferrari. Precipitata dal terzo piano nella tarda mattinata di martedì, mentre stava sbattendo i tappeti sul balcone.

Marito e moglie vivono nella casa che sta poco distante dallo stabilimento della San Martino. Pare che la donna stesse appunto sbattendo un tappeto dal terzo piano, a circa 9 metri d'altezza, quando ha improvvisamente perso l'equilibrio, finendo per precipitare in avanti.

La bruttissima caduta per fortuna è stata attutita dall'erba morbida del giardino, ma per un soffio: la giovane donna avrebbe potuto infatti cadere sul cemento, solo se la traiettoria si fosse spostata di poche decine di centimetri. A dare l'allarme proprio il marito, sul posto l'eliambulanza.


La 31enne è stata poi ricoverata al Civile di Brescia: è ancora in prognosi riservata, non sarebbe in pericolo di vita. Non avrebbe addirittura mai perso conoscenza, i soccorritori l'avrebbero trovata dolorante ma abbracciata al marito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita da 9 metri mentre sbatte i tappeti: grave giovane donna

BresciaToday è in caricamento