menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Drogava e masturbava i compagni di classe della figlia: bresciano a processo

È cominciato il processo a carico del 47enne di Lograto accusato di maltrattamenti sulla figlia minorenne e violenza sessuale sui compagni della ragazzina. Le vittime hanno raccontato in aula gli abusi subiti

Una volta assunto il mix di alcol e droga, il 47enne avrebbe cominciato a fare pesanti avances, poi le molestie: li avrebbe toccati nelle parti intime, fino a masturbarli completamente. Un incubo che sarebbe durato parecchi mesi: da novembre del 2015 fino a marzo del 2016, quando le vittime si sono rivolte ai carabinieri. 

Oltre all'accusa di violenza sessuale, quella di maltrattamenti ai danni della figlia. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la giovane sarebbe stata presa a schiaffi, ma anche a bastonate in faccia e obbligata ad acquistare cocaina. Davanti al giudice la ragazzina avrebbe confermato le percosse subite, ma non i ripetuti abusi ai danni dei suoi compagni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento