Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Lodrino

Due chili di hashish nascosti nelle gomme dell’auto: nei guai ragazzo bresciano

I carabinieri lo tenevano d’occhio da tempo: ora per lui sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere

La droga e il materiale sequestrato

Aveva celato due chili di hashish all’interno di una pila di gomme estive dell’auto. Un nascondiglio insolito, ma non proprio perfetto: tanto che i carabinieri l’hanno individuato facilmente durante la perquisizione della sua abitazione, sequestrando tutta la droga.

Non solo stupefacente: tra i pneumatici, i militari della compagnia di Gardone Val Trompia hanno rinvenuto un bilancino per pesare la droga, 380 euro in contanti, probabilmente i provenienti dallo spaccio, e pure 8 cartucce calibro 12 detenute illegalmente.

Inevitabilmente per il ragazzo bresciano - un 29enne di Lodrino con precedenti specifici -  sono scattate le manette e questa volta si sono aperte anche le porte della prigione: il giudice che ha convalidato l’arresto ha infatti disposto la detenzione in carcere.

Il giovane era nel mirino dei militari da tempo: il blitz nella sua abitazione è scattato sabato scorso. Il  quantitativo di droga trovato ha permesso ai carabinieri di chiudere il cerchio e far scattare le manette. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due chili di hashish nascosti nelle gomme dell’auto: nei guai ragazzo bresciano

BresciaToday è in caricamento