Cascina in fiamme in Valsabbia, uomo muore di infarto

Un incendio divampato ieri sera nei boschi di Livemmo di Pertica Alta ha avuto un tragico epilogo; sul posto otto mezzi e trenta uomini dei Vigili del Fuoco

Foto di repertorio

PERTICA ALTA - Un incendio divampato nella prima serata di ieri, sabato 28 novembre, a Livemmo, in un luogo difficilmente raggiungibile se non attraverso un percorso sterrato e ostile, si è concluso con un tragico epilogo: un uomo di 74 anni colto da infarto è morto pochi minuti dopo aver visto scoppiare l'incendio, forse scaturito da una canna fumaria.

Tutto è accaduto in una cascina di Livemmo di Pertica Alta, ove sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Salò, Vestone e Lumezzane, che hanno faticosamente raggiunto il luogo dell'emergenza con otto mezzi e circa trenta uomini.

E sono stati proprio i Vigili del Fuoco che hanno raggiunto per primi il cascinale a soccorrere un 74enne colto da infarto mentre era con la moglie e un altro parente. 

Vani i tentativi di soccorso: l'uomo non ce l'ha fatta. Inutile la corsa all'ospedale di Gardone Valtrompia, dove l'uomo ha cessato di vivere.

Tanta paura ma nessuna conseguenza fisica per i parenti dell'uomo, mentre il cascinale è andato totalmente distrutto dalle fiamme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento