Cronaca Via Monsignor Girolamo Rizzi

La lite degenera: spacca una bottiglia e con i cocci ferisce il rivale

Un giovane è stato trovato riverso a terra con ferite al busto e al capo

Riverso al suolo con alcune ferite sul corpo, all'orecchio e al busto. È stato trovato così, nella notte tra sabato e domenica, un ragazzo classe 1997, soccorso in pieno centro a Ospitaletto, in via Monsignor Girolamo Rizzi, nella piazza di fronte alla chiesa. Il suo aggressore è già stato fermato, si tratta di un uomo classe 1994, arrestato e denunciato in stato di libertà. 

I fatti. In piena notte tra i due, entrambi di origini nigeriane, è scoppiata una lite legata a pregressi debiti di gioco. Il più vecchio non si è accontentato delle mani, e con i cocci di una bottiglia rotta ha tagliato l'avversario al busto e all'orecchio, lasciandolo riverso al suolo, ricoperto di sangue, prima di fuggire. 

Mentre il 23enne veniva soccorso dai sanitari giunti sul posto, il rivale si è nascosto nel garage di un condominio poco distante dal luogo del ferimento. Lì è stato trovato dagli agenti della Sezione Radiomobile e della Stazione Carabinieri della Compagnia di Chiari. Denunciato. è stato rimesso in libertà. Il 23enne ferito è stato medicato al Pronto soccorso dell'ospedale Civile di Brescia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lite degenera: spacca una bottiglia e con i cocci ferisce il rivale

BresciaToday è in caricamento