Litiga con la fidanzata e si barrica in casa: gli agenti entrano dopo un'ora

Una volta all'interno dell'appartamento la Polizia ha trovato della droga, l'uomo è stato portato in questura

Esasperata, intimorita, ha chiamato il 112 per chiedere aiuto. Quello che è iniziato come intervento per salvare una donna dalla violenza del compagno si è concluso con l'apertura di un fascicolo per droga. È stato un pomeriggio movimentato quello vissuto ieri a Sanpolino, in corso Bazoli, lo racconta il quotidiano Bresciaoggi.  

L'allarme è giunto alla centrale del 112 attorno alle 16:20. A lanciarlo è stata una donna straniera di 27 anni, convivente di un uomo col quale era in corso una lite (al momento non si sa quanto violenta). Mentre la donna veniva soccorsa dal personale di un'ambulanza giunta sul posto con una pattuglia della Polizia e una della Locale, gli agenti hanno tentato di parlare con il suo fidanzato barricato in casa. 

Gli agenti hanno atteso addirittura un'ora prima di poter entrare nell'abitazione. Una volta all'interno, grazie a un'unità cinofila è stato trovato un quantitativo di droga (marijuana) tale per cui la situazione dell'uomo, a quanto riportato, sarebbe "delicata". Oltre a ciò, saranno condotti approfondimenti sulla lite tra i conviventi, cercando di capire se si possano delineare altre accuse nei confronti dell'uomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento