Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Gavardo

Una vita per la comunità: il ricordo di Don Lionello, stroncato a 68 anni da una malattia

Venerdì pomeriggio l'ultimo saluto a Don Lionello Cadei, morto a 68 anni dopo una vita dedicata alle comunità del Bresciano. Ai funerali anche il vescovo Tremolada

Centinaia di persone sono attese venerdì pomeriggio a Gavardo per l'ultimo saluto a Don Lionello Cadei. Si è spento mercoledì, all’età di 68 anni, stroncato da una malattia contro cui lottava da due anni. Nato a Coccaglio nel 1950, è deceduto alla Casa di riposo “Cenacolo E. Baldo” di Gavardo, dove da qualche tempo si trovava.

Per questa ragione la veglia funebre, con la messa presieduta da monsignor Vigilio Mario Olmi, si terrà  giovedì sera (alle 20) presso la chiesa parrocchiale di Gavardo. Alle 15 di venerdì i funerali che saranno officiati dal vescovo Pierantonio Tremolada.

Una vita dedicata agli altri, ai fedeli delle tante comunità in cui ha operato: è stato ordinato sacerdote a Brescia nel giugno del 1981 e da allora non si è più fermato, almeno finché la salute glielo ha consentito.

Ha cominciato il suo lavoro a Capriano del Colle, dov'è stato vicario cooperatore dal 1981 al 1987. Poi il trasferimento a Gargnano dov'è è stato vicario parrocchiale fino al 1991. Nei successivi 10 anni ha diretto le parrocchie di Navazzo, Sasso e Musaga. Dal 2001 è stato vicario a Vobarno, poi nel 2016 il ritorno sul lago: è stato vicario a Villa di Salò e Campoverde. 

In tanti lo ricordano, e in tanti arriveranno da tutta la provincia per salutarlo l'ultima volta. Oltre ai fedeli, lo piangono la mamma Santina e i cugini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita per la comunità: il ricordo di Don Lionello, stroncato a 68 anni da una malattia

BresciaToday è in caricamento