Cronaca

Limone: turista ubriaco aggredisce fidanzata (prima) e Carabinieri (poi)

Nel pieno della notte un turista tedesco ubriaco aggredisce la fidanzata nella camera d’albergo dove soggiornavano per le ferie, a Limone sul Garda: sul posto i Carabinieri, anche loro vengono aggrediti

Un litigio ‘estivo’ in una camera d’albergo a Limone, sfociato in un raptus di follia che per essere placata ha avuto bisogno dei Carabinieri e di un arresto. Protagonista in negativo un turista tedesco di 33 anni (ma di origini italiane) che nel corso della notte appena trascorsa, forse trascinato da una bevuto di troppo, ha cominciato a minacciare e ad aggredire la sua fidanzata.

Urla ripetute e rumori non felici hanno convinto i vicini di stanza ad avvisare la reception, che ha subito provveduto ad avvisare le forze dell’ordine. Sul posto l’immediato intervento dei militari, aggrediti anche loro dalla furia del turista: una lunga colluttazione, e infine l’arresto.

L’uomo è stato trattenuto in caserma, e subito processato per direttissima. La condanna, di tre mesi, è stata poi tramutata in pena sospesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Limone: turista ubriaco aggredisce fidanzata (prima) e Carabinieri (poi)

BresciaToday è in caricamento