Cronaca Limone sul Garda

Si prende cura di lui per 12 anni: nel testamento 3 milioni di euro alla badante

Truffa smascherata dalla Guardia di Finanza a Limone sul Garda: denunciata una badante di origini moldava e il figlio, entrambi accusati di circonvenzione di incapace. Si erano fatti firmare un testamento da 3 milioni di euro

Una storia strana, la storia che in qualche modo fa parte di un'epoca intera: l'anziano parente era comunque da 12 anni sotto le cure della badante moldava. Le indagini delle Fiamme Gialle hanno smascherato anche altro: negli ultimi anni all'ex albergatore gli sarebbero stati sottratti ben 250mila euro.

Tutto è bene quel che finisce bene, almeno così sembra: l'eredità è stata bloccata, e tutti i beni verranno restituiti agli eredi legittimi. Niente da fare invece per i 250mila euro che sarebbero stati sottratti in corso d'opera: quelli sono persi.

A far scattare le indagini, ovviamente, la scoperta del testamento. Ma ci sarebbero stati dei segnali anche prima, almeno secondo i familiari. Poi la verifica pratica: perfino qualche piccolo errore grammaticale, a confermare la falsificazione del documento, che sarebbe stato scritto dalla badante e dal figlio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si prende cura di lui per 12 anni: nel testamento 3 milioni di euro alla badante

BresciaToday è in caricamento