Cronaca

In vacanza con i genitori, lascia l'albergo e scompare: famiglia in ansia

Ricerche serrate ma ancora nessuna traccia di Martin Krystkowiak, il turista tedesco di 28 anni scomparso da lunedì dall'albergo Alexander di Limone sul Garda

Foto d'archivio

Di lui non si hanno notizie ormai da lunedì: tutta la famiglia è in ansia. Si chiama Martin Krystkowiak, 28 anni di nazionalità tedesca e di origini polacche: in vacanza sul lago di Garda con i genitori, da lunedì e scomparso dall'albergo, e non è più stato ritrovato.

Alloggiava all'hotel Alexander di Limone: le ricerche, serrate, hanno battuto diverse piste e diverse tracce, purtroppo ancora senza successo. Ai genitori ha detto che sarebbe andato a fare una passeggiata, probabilmente diretto alla spiaggia.

Ma in spiaggia non ci è mai arrivato, e nessuno l'avrebbe visto: il mistero s'infittisce. Passano le ore, cresce l'angoscia: le ricerche sono coordinate dai carabinieri, e proseguono da giorni sia in acqua che a terra.

Tutte le ipotesi sono ancora plausibili, dall'allontanamento volontario al gesto estremo, oppure l'incidente in acqua, l'annegamento, il malore o la caduta. Breve identikit: capelli corti, occhi scuri, indossava dei pantaloni blu e delle scarpe arancioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vacanza con i genitori, lascia l'albergo e scompare: famiglia in ansia

BresciaToday è in caricamento