rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Limone sul Garda

Sfonda la porta della ex, la schiaffeggia e la minaccia di morte

Quattro diverse denunce per un ex marito violento

Non una, non due e nemmeno tre: sono addirittura quattro i gravi episodi di violenza dei quali un bresciano 40enne residente a Limone del Garda si è reso colpevole nei confronti della moglie. L'uomo negli ultimi due anni ha ripetutamente minacciato ed usato violenza nei confronti dell'ex compagna, in alcuni casi davanti al figlio di 10 anni. La storia è riportata dal Giornale di Brescia

A carico del 40enne ci sono una condanna a sei mesi per detenzione illegale di armi e munizioni, e una di quattro mesi per minacce e lesioni. A queste se ne sono aggiunte due, in primo grado, una per due anni e tre mesi per stalking, lesioni e violazione di domicilio, e una a nove mesi ancora per minacce. A breve l'uomo tornerà in aula per rispondere di violazione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. 

La storia. Quando i due erano già separati, l'uomo viveva in un appartamento situato nello stesso palazzo dove vivevano la moglie e il figlio. Una sera lui bussando pretendeva di avere il figlio, e visto che questo non voleva andare con lui, lui ha pensato bene di prendersela con la donna, minacciando di buttarla giù dal balcone. Il giorno dopo, in preda ai fumi dell'alcol, ha scagliato le ciabatte contro moglie e figlio, minacciano questa volta di bruciare l'auto della ex. La notte stessa, dopo avere sfondato la porta della donna, l'ha spintonata e schiaffeggiata.  

Soggetto al "codice rosso", il 40enne è stato allontanato da Limone. Trascorso il primo lockdown a Brescia, torna a frequentare il comune gardesano, dove riprendono le minacce. In un episodio, il 40enne ha spedito a un'amica della ex moglie la foto di una postola, accompagnando l'immagine con la scritta «Ho comprato un regalo per lei». Un incubo, che speriamo abbia presto la parola "fine". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la porta della ex, la schiaffeggia e la minaccia di morte

BresciaToday è in caricamento