Cronaca

Palpeggia l'ex moglie di un amico, la spinge sul divano e cerca di abusare di lei

A salvare la donna l'arrivo della figlia. L'uomo è accusato di violenza sessuale e lesioni personali

Foto d'archivio

Non solo ci avrebbe pesantemente provato con l'ex moglie di un amico, ma avrebbe pure provato ad abusare sessualmente di lei, nonostante il fermo rifiuto della donna. Alla sbarra è finito un 49enne albanese di casa nel Bresciano: è accusato di violenza sessuale e pure di lesioni personali, dato che avrebbe pure spintonato la vittima, provocandole alcune contusioni.

I fatti, come riporta Bresciaoggi, risalgono all'aprile del 2018 e si sarebbero svolti nell'abitazione della donna, anche lei di origine albanese, a Leno. Secondo l'accusa, il 49enne, una volta rimasto solo con la ex dell'amico, avrebbe cominciato a farle avances sempre più pesanti e insistenti.

Lei avrebbe cercato di respingerlo in tutti i modi, ma ogni tentativo sarebbe stato inutile. Il 49enne non avrebbe incassato il rifiuto e, anzi, avrebbe cominciato ad allungare le mani, palpeggiando il seno della vittima. Poi l'avrebbe afferrata con violenza per un braccio, spintonata e infine fatta cadere sul divano per, sostiene l'accusa, abusare di lei. 

Impossibile per la donna liberarsi dalle grinfie dell'uomo: ad evitare il peggio sarebbe stato il provvidenziale rientro a casa  della figlia. Solo allora l'uomo si sarebbe fermato. Una volta liberatasi del 49enne, la vittima avrebbe sporto denuncia facendo scattare le indagini e il processo che sarà celebrato nelle prossime ore. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palpeggia l'ex moglie di un amico, la spinge sul divano e cerca di abusare di lei

BresciaToday è in caricamento