menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Appena uscito dal carcere, coltello alla gola per rapinare la tabaccheria

Era stato da poco scarcerato, Eugenio Belleri: nel luglio del '95 aveva ucciso una persona con un pezzo di vetro. Sabato mattina ha cercato di rapinare una tabaccheria: arrestato

Appena uscito dal carcere, si presenta in tabaccheria con un coltello dalla lama lunga una spanna: minaccia la titolare del negozio, che fugge spaventata, cerca di svuotare il registratore di cassa ma senza riuscirci. Si allontana allora dal luogo della tentata (e mancata) rapina per tornare a casa: qui verrà arrestato solo quattro ore più tardi.

Rapina a mano armata alla tabaccheria Fostini di Via Marconi a Leno: il bandito è un 53enne bresciano residente a Ghedi, Eugenio Belleri, appena uscito dal carcere dopo aver scontato una pena di circa 20 anni per omicidio.

Nell'estate del 1995 infatti, pare a causa di una lite degenerata per motivi banali, aveva sgozzato un giovane operaio praticamente suo coetaneo, che all'epoca aveva 23 anni. Belleri aveva spaccato un bicchiere di birra e ucciso con il vetro il giovane con cui stava litigando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento