rotate-mobile
Cronaca Leno

"Hai una sigaretta?", poi lo pestano in 4 per rubargli il portafoglio

Nei guai 4 ragazzini, di età compresa tra i 16 e i 17 anni, di casa nella Bassa Bresciana.

Lo hanno avvicinato con la più classica delle scuse. Poi, approfittando dalla netta superiorità numerica, lo hanno picchiato e rapinato. Una serata di paura, quella vissuta - lo scorso gennaio - da un 20enne di casa nella Bassa Bresciana.

Il giovane stava passeggiando in una zona pedonale - lontana da bar e locali - del centro storico di Leno, quando un gruppetto di ragazzini lo ha fermato, chiedendo se avesse una sigaretta. Dopo il rifiuto del 20enne, è scattata la brutale aggressione: i 4 minorenni lo avrebbero accerchiato e colpito con una raffica di schiaffi, pugni e calci per poi sottrargli il portafoglio. Quattro contro uno. La forza del branco, contro un giovane indifeso, che è poi finito in ospedale con diverse contusioni. Tutto per mettere le mani sulle poche banconote - circa 20 euro - che il malcapitato aveva nel borsellino. Poi la fuga e l'errata convinzione di averla fatta franca.

Sono stati traditi della telecamere presenti nella via, che avrebbero ripreso i lori volti. Le indagini dei carabinieri di Leno - scattate dopo la denuncia presentata dalla vittima del pestaggio - si sono concluse in breve tempo, portando all'identificazione degli aggressori: tutti di età compresa tra i 16 e i 17 anni  e residenti nella Bassa Bresciana. Accusati di rapina aggravata in concorso e lesioni personali, sono stati sottoposti - nei giorni scorsi - alla misura cautelare del collocamento in comunità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hai una sigaretta?", poi lo pestano in 4 per rubargli il portafoglio

BresciaToday è in caricamento