Cronaca

Tragedia senza fine: figlia morta investita, la madre si sente male

Mamma Angiolina colta da un malore a seguito della notizia della morte della figlia Samantha Scrof, la giovane mamma di 39 anni investita e uccisa sulla tangenzialina di Leno, lunedì pomeriggio

La Fiat Punto che ha travolto Samantha Scrof (fonte: frame bresciapuntotv.it)

Travolta e uccisa mentre fa jogging: morta la figlia, sta male anche la madre. Il tragico succedersi degli eventi sembra infatti non avere fine: dopo il terribile incidente costato la vita alla giovane Samantha Scrof di Leno, aveva solo 39 anni, anche la madre è stata ricoverata in ospedale. Mamma Angiolina ora è sotto osservazione nel reparto di Cardiologia.

Si sarebbe sentita male lunedì sera, non appena appresa la notizia della morte della figlia. Un colpo al cuore per mamma Angiolina, che già più di un decennio fa aveva dovuto affrontare e superare la morte del marito Fiorenzo, morto anche lui in un incidente stradale, a Montirone.

Una tragedia che si è ripetuta, esattamente 11 anni dopo. La vittima questa volta è la figlia, Samantha: nel tardo pomeriggio di lunedì stava facendo jogging in compagnia del fedele cagnolino, quando sulla tangenzialina di Leno – vicino al bivio – è stata colpita in pieno da una Fiat Punto guidata da un ragazzo di soli 19 anni.

Colpita una volta e poi una seconda: sbalzata sull'asfalto è finita dall'altra parte della carreggiata, investita anche da furgone della Mercedes. Per Samantha purtroppo non c'è stato niente da fare.


La madre ha fatto fatica a sopportare la terribile notizia: il suo cuore ha ceduto. Un mancamento e un malore improvviso, il dolore che dalla mente raggiunge il corpo. Mamma Angiolina sembra ormai fuori pericolo, ma la sofferenza è tanta. Si attende intanto dalla magistratura il nulla osta per fissare i funerali di Samantha. Era mamma di una bimba di 3 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia senza fine: figlia morta investita, la madre si sente male

BresciaToday è in caricamento