Cronaca

Notte horror in campagna: strage di polli e conigli, uccisi più di 70 animali

E' mistero su quanto accaduto in pochi giorni in tre cascine della campagna di Leno: i proprietari hanno trovato una settantina di animali morti tra conigli, galline, polli e tacchini

E' mistero sulla strage di animali da cortile di questi giorni nelle campagne di Leno: come scrive il Giornale di Brescia, sarebbero almeno 70 gli animali trovati morti nelle gabbie e nei pollai tra polli, galline, tacchini e conigli. Dell'accaduto sono già state informate le autorità: la Polizia Locale ha avviato le indagini per capire cosa potrebbe essere successo.

L'ipotesi più accreditata è quella di un grosso animale – che animale ancora non si sa – che potrebbe aver bazzicato la zona di Milzanello e dintorni, dove appunto si sono verificati gli strani decessi, uccidendo a raffica conigli e volatili.

Sono tre gli episodi confermati in pochi giorni: nel primo caso, e che pareva isolato, sono stati uccisi una quarantina di polli. Poi tra mercoledì e giovedì, nella zona di Milzanello, dove in due diverse aziende agricole sono stati uccisi una trentina di esemplari di conigli, galline e tacchini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte horror in campagna: strage di polli e conigli, uccisi più di 70 animali

BresciaToday è in caricamento