Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Leno, positivo al coronavirus: in quarantena i familiari e il suo medico di base

E' ricoverato al Civile il 59enne di Leno risultato positivo al coronavirus: nessun sintomo ma quarantena sia per la famiglia che per il medico di base

Medico di base (foto d'archivio)

“Con rammarico sono venuta a conoscenza che un nostro concittadino è stato ricoverato al Civile di Brescia, riscontrato positivo al coronavirus. Esprimo la vicinanza mia e dell'intera comunità che rappresento alla sua famiglia e ai suoi colleghi di lavoro. Vi invito a gestire questo momento con equilibrio, misura e saggezza, con la consapevolezza che ognuno di noi deve fare la propria parte. Non è il tempo delle polemiche”.

Sono queste le parole del sindaco di Leno Cristina Tedaldi, in riferimento al 59enne che abita in paese ed è ricoverato al Civile: l'uomo lavora in fabbrica a Verolanuova, come da prassi l'Ats sta verificando tutti i suoi ultimi movimenti, e si sta procedendo sia con verifiche microbiologiche (i tamponi) che con la quarantena cautelativa.

Medico di base in quarantena

Di certo è che tra le persone in quarantena ci sono anche i suoi familiari, a quanto pare asintomatici e dunque non sottoposti a tampone. Sono tutti a casa, così come è in quarantena nella sua abitazione anche il medico di base che avrebbe visitato il 59enne nei giorni della febbre, prima della positività al Covid-19 e al ricovero in ospedale. Si attende a breve la nomina di un medico sostituto, almeno per le prossime due settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leno, positivo al coronavirus: in quarantena i familiari e il suo medico di base

BresciaToday è in caricamento