Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Troppi morti Covid nell'ultimo anno, il cimitero non basta più: 100 nuovi loculi

Anticipati i lavori di ampliamento del cimitero, con 100 nuovi loculi

Foto d'archivio

Troppi morti nell'ultimo anno e mezzo, il cimitero non basta più: succede a Leno, dove il Comune è costretto a intervenire con un nuovo ampliamento del camposanto (l'ultimo nel 2016) proprio per sopperire all'elevatissima richiesta di loculi. Lo scrive il Giornale di Brescia: non c'è dubbio, purtroppo, sul motivo che ha portato a questa scelta. Ovviamente la furia (mortale) del coronavirus.

Con l'ampliamento verranno allestiti 100 loculi in più, oltre a una cappella di famiglia: i lavori interesseranno la parte a sud-est del cimitero del capoluogo, per poco meno di 250mila euro. A breve è atteso l'appalto, poi l'avvio dei lavori: tutto pronto, salvo imprevisti, entro il prossimo inverno.

Il triste eccesso di mortalità anche a Leno

Sono i tristi dati sulla mortalità a confermare l'esigenza. I numeri ufficiali rivelano 49 decessi per Covid dall'inizio della pandemia. Ma a questi, come del resto in tutta la provincia (e oltre), si aggiungono inevitabilmente quelli sfuggiti alle statistiche. In tal senso l'Istat ha pubblicato il suo ultimo report: a Leno, a febbraio, una decina di morti nella media storica, 14 nel 2020, 7 nel 2021; a marzo 7,4 morti nella media storica, 34 nel 2020, 18 nel 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi morti Covid nell'ultimo anno, il cimitero non basta più: 100 nuovi loculi

BresciaToday è in caricamento