Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Il prete organizza una cena in piazza con gli operai: 400 euro di multa a testa

Sanzioni salate in piazza a Castelletto di Leno: il parroco ha organizzato una cena (vietata) insieme agli operai che avevano lavorato in chiesa

Sacerdote con mascherina anti-contagio © Bresciatoday.it

Alla faccia del rispetto delle regole, delle normative ferree per chi va al lavoro, al divieto (ancora in vigore) perfino di incontrare un amico: il parroco di Leno don Gianluca Loda ha organizzato una cena in piazza invitando i quattro operai di Treviso che in giornata erano intervenuti per dei lavori edili all'ingresso della chiesa.

Il tutto è andato in scena in Piazza Giovanni Paolo II, nella frazione di Castelletto, proprio davanti alla chiesa: don Luca ha allestito la sua tavolata e al tavolo ha invitato gli operai che avevano lavorato per lui durante il giorno. I residenti hanno subito allertato la Polizia Locale, che non poteva non intervenire: tra l'altro, pare che tutti i commensali fossero anche senza mascherina.

Sanzioni da 400 euro per tutti (prete compreso)

E così, come prevede la norma, sono stati tutti e cinque multati con una sanzione da 400 euro (ma che diventano 280 se pagati entro tre giorni). Per quanto accaduto in paese infuria la polemica. E sembra che stavolta siano pochi quelli disposti a schierarsi ad ogni costo con il prete. Questa, infine, è la domanda delle ultime ore: chissà se il parroco pagherà. I dubbi sono venuti a seguito della seconda uscita del prete in piazza, stavolta in segno chiaramente di protesta: ha allestito una tavola per sé, poi si è fatto portare una pizza e se l'è mangiata da solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prete organizza una cena in piazza con gli operai: 400 euro di multa a testa

BresciaToday è in caricamento