Leno, nuovo occhio elettronico per l'identificazione delle targhe

Dopo l'entrata in funzione del T-Red sulla Tangenziale Sud, il Broletto continua la sua poltica di contrasto contro chi corre in macchina e chi viaggia con i documenti fuori regola

È entrata in funzione sulla Sp 668, sul cavalcavia al chilometro 23,18 nel territorio di Leno, in direzione di Orzinuovi, una telecamera che identifica le targhe dei veicoli in transito, rilevandone la velocità, e confrontandole con le banche dati delle auto sottoposte a fermo amministrativo, giudiziario e al pagamento del bollo regionale e della Rc Auto attraverso la banca dati dell'Ania. Verificando inoltre l'effettivo svolgimento della revisione.

In seguito all'installazione del sistema T-Red sulla Tangenziale Sud per il controllo della velocità (i due punto di rilevamento sono uno a Roncadelle e l'altro, provenendo da Verona, a Rezzato), la Provincia continua il giro di vite per contrastare l'alta velocità sulle arterie più trafficate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento