Vendevano superalcolici ai ragazzini del paese: maxi multa per due negozi

Succede a Leno: i controlli della polizia locale e dei carabinieri, scattati in seguito alle segnalazioni di alcuni genitori, hanno accertato la vendita di vodka e altri alcolici a ragazzini di soli 14 e 15 anni.

Situati in punti strategici, a due passi dal centro giovanile e da un disco-pub dove si concentra la movida dei più giovani, erano i negozi dove i ragazzini di Leno facevano incetta di bottiglie di Vodka e altri superalcolici. A scovarli, dopo le segnalazioni di alcuni genitori, sono stati gli agenti della polizia locale intercomunale e i carabinieri.

I controlli  hanno confermato i sospetti: dalle due attività uscivano ragazzini carichi di bottiglie di liquori. In un caso, gli agenti della locale hanno intercettato una compagnia di 14enni che aveva fatto il pieno di alcolici per la serata. Non solo: durante i controlli sono venute alla luce altre violazione di natura amministrativa che, oltre alla maxi multa per aver venduto alcol a minorenni, hanno portato alla chiusura dell'attività, almeno fino a quando non sarà tutto in regola.

Nel secondo negozio sono stati pizzicate tre 15enni con una bottiglia di vodka e per il proprietario è scattata, per ora, una sanzione da 1000 euro. Se verrà pizzicato un'altra volta a vendere alcol a minori scatterà la chiusra.

L'abuso di alcol tra i minori è una vera emergenza nella nostra provincia, e non solo. Lo confermano anche gli interventi per 'intossicazione etilica' della notte tra sabato e domenica: 8 giovani e giovanissimi sono stati soccorsi dal personale del 118 per malori dovuti all'eccessivo consumo di alcol.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento