Cronaca

Leffe: in ginocchio e pistola alla testa, rapina al supermarket

Rubata la borsa di una dipendente con dentro 600 euro

Momenti di paura ieri pomeriggio in un supermercato di Leffe, in provincia di Bergamo, dove tre malviventi hanno messo a segno una rapina puntando una pistola alla testa del titolare, dopo averlo fatto inginocchiare.

Il fatto è accaduto nel supermercato Eredi di Pezzoli Andrea: volto coperto e pistola in pugno, i tre hanno minacciato Giuseppe Pezzoli, 50 anni, sorpreso mentre sbrigava alcune pratiche nell'ufficio adiacente il punto vendita.

E' stato fatto mettere in ginocchio e gli è stata puntata contro la pistola. Di denaro, però, non ce n'era, così i rapinatori hanno portato via una pistola 357 Magnum regolarmente denunciata e la borsa di una dipendente, dentro la quale c'erano 600 euro.


L'auto usata per la fuga è stata ritrovata poco dopo dai carabinieri. Nessuna traccia, invece, dei tre malviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leffe: in ginocchio e pistola alla testa, rapina al supermarket

BresciaToday è in caricamento