Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Nazionale

Lavenone: tre in manette per spaccio e ricettazione

Ad essere arrestati tre cittadini marocchini di 29, 35 e 38 anni. Nel loro appartemento trovati 40 grammi di coca e mezzo chilo di hashish

I carabinieri della compagnia di Salò hanno arrestato a Lavenone tre cittadini marocchini di 29, 35 e 38 anni per detenzione a fine di spaccio di stupefacente, ricettazione, detenzione di marchi contraffatti e introduzione nello Stato di prodotti con segni falsi.

I tre nascondevano nel loro appartamento, in un'intercapedine del tetto, quasi un chilo di hashish suddiviso in panetti, che spacciavano in Valle Sabbia.

Sequestrati anche 40 grammi di cocaina. I militari, arrivati all'abitazione dei tre stranieri tramite diverse segnalazioni di acquirenti di stupefacente, hanno trovato anche decine di trapani, flessibili e attrezzi per la lavorazione del legno e del ferro, tutto materiale rubato da una ditta di Vestone.

I tre nascondevano anche uno stock di stoffe e oltre 10 mila loghi contraffatti. Per i militari si trattava di un vero laboratorio per la contraffazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavenone: tre in manette per spaccio e ricettazione

BresciaToday è in caricamento