Piovono massi dalla montagna: strada chiusa, isolate due frazioni

Massima allerta in Valle Sabbia per la caduta di rocce e massi sulla strada che porta a Presegno e Bisenzio: isolate le due frazioni di Lavenone

Foto d'archivio

Una frana in notturna di massi ha di fatto isolato le piccole frazioni di Presegno e Bisenzio, a monte rispetto a Lavenone: la strada rimarrà chiusa fino a nuovo ordine, o per lo meno fino alla sua pulizia e messa in sicurezza. L'unica via percorribile è una stradina di montagna, che sale fino al Monte Zovo e poi scende dalle Pertiche fino a Vestone.

Poche decine di famiglie per cui permane, comunque, una situazione di emergenza. La frana di massi si è verificata in nottata, probabilmente a causa del maltempo. Dalla montagna si sono staccati massi e rocce di dimensioni considerevoli: il più grande, circa un metro cubo di roccia, è precipitato sulla strada, ha sfondato il guard-rail ed è finito nel torrente.

In via precauzionale la strada è stata chiusa al traffico: fin da lunedì all'alba sono impegnati operai e tecnici comunali, i Vigili del Fuoco, i volontari della Protezione civile. Nelle prossime ore si deciderà il da farsi. Non si esclude un'operazione di disgaggio, ovvero il distacco forzato delle rocce a rischio caduta sul versante già interessato dalla frana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento