Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Lautari, sesso con una 16enne della comunità: arrestato il fondatore

Uno scandalo scuote il Basso Garda: il fondatore della comunità Lautari di Pozzolengo Giovanni Bonomelli, 62 anni, è accusato di rapporti sessuali con una minorenne

Il Borgo La Caccia, sede della Comunità Lautari di Pozzolengo

Un clamoroso scandalo scuote la Comunità Lautari di Pozzolengo, centro di riabilitazione specializzato nel recupero di alcolisti e tossicodipendenti. In manette infatti sarebbero finiti il fondatore Giovanni Bonomelli, 62enne domiciliato a Padenghe, e Michela Righetti, classe 1972 e ospite della stessa comunità.

PARLA IL FIGLIO DI BONOMELLI:
"SE È VERO, NON È PIÙ MIO PADRE

Accuse pesantissime per chi quella comunità la gestiva, per chi avrebbe dovuto dare conforto anche ai giovanissimi ricoverati nella struttura: l’uomo, in particolare, è accusato di ripetuti e reiterati atti sessuali con una ragazza di soli 16 anni. I fatti si sarebbero comunque svolti lontano dagli spazi della comunità stessa.

L’uomo, a cui è stata notificata la procedura d’arresto, è stato colto da malore e ricoverato a sua volta all’ospedale Civile. La donna 42enne sarebbe invece accusata di complicità, ed è già stata condotta in manette al carcere femminile di Verziano.

LAUTARI: SESSO CON MINORENNE
SCOPERTO INDAGANDO SU UN OMICIDIO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lautari, sesso con una 16enne della comunità: arrestato il fondatore

BresciaToday è in caricamento