rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Pozzolengo

Lautari, sesso con una 16enne della comunità: arrestato il fondatore

Uno scandalo scuote il Basso Garda: il fondatore della comunità Lautari di Pozzolengo Giovanni Bonomelli, 62 anni, è accusato di rapporti sessuali con una minorenne

Un clamoroso scandalo scuote la Comunità Lautari di Pozzolengo, centro di riabilitazione specializzato nel recupero di alcolisti e tossicodipendenti. In manette infatti sarebbero finiti il fondatore Giovanni Bonomelli, 62enne domiciliato a Padenghe, e Michela Righetti, classe 1972 e ospite della stessa comunità.

PARLA IL FIGLIO DI BONOMELLI:
"SE È VERO, NON È PIÙ MIO PADRE

Accuse pesantissime per chi quella comunità la gestiva, per chi avrebbe dovuto dare conforto anche ai giovanissimi ricoverati nella struttura: l’uomo, in particolare, è accusato di ripetuti e reiterati atti sessuali con una ragazza di soli 16 anni. I fatti si sarebbero comunque svolti lontano dagli spazi della comunità stessa.

L’uomo, a cui è stata notificata la procedura d’arresto, è stato colto da malore e ricoverato a sua volta all’ospedale Civile. La donna 42enne sarebbe invece accusata di complicità, ed è già stata condotta in manette al carcere femminile di Verziano.

LAUTARI: SESSO CON MINORENNE
SCOPERTO INDAGANDO SU UN OMICIDIO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lautari, sesso con una 16enne della comunità: arrestato il fondatore

BresciaToday è in caricamento