Dal lago di Valvestino riemergono le mura della vecchia dogana

L'evento è dovuto ai lavori di manutenzione della condotta forzata che porta l'acqua nel bacino artificiale creato nel 1962. Il livello del lago si è abbassato a tal punto fino a creare uno strano paesaggio lacustre, ai limiti del surreale

Lo scheletro del vecchio edificio della dogana costruito lungo il confine che ci separava dall'impero austro-ungarico è riemerso dal lago artificiale di Valvestino a causa dei lavori di manutenzione alla condotta forzata che alimenta il bacino.

Il livello del lago costruito nel 1962 si è abbassato a tal punto da far riemergere i muri diroccati, privi ormai del tetto, della dogana.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Cronaca

    Pirlo e amaro serviti a quattro ragazzini, nei guai il bar della movida

  • Cronaca

    Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

  • Cronaca

    Feroce violenza tra le mura di casa: riempie di botte la madre, arrestato ragazzo

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento