Cronaca

Tradito dalle Timberland: preso l’Arsenio Lupin del Sebino

In manette un ragazzo di 20 anni che sarebbe protagonista di almeno una quarantina di furti (tentati o riusciti) in varie aziende del lago d'Iseo. Decisiva la testimonianza di chi lo ha visto in azione

Quaranta furti, tentati e riusciti, lungo tutto il circondario del lago d’Iseo, operati da un ragazzo di appena 20 anni ma che già nel 2011, quando era ancora minorenne, era finito nel taccuino ‘nero’ di polizia e carabinieri.

E’ stato colto in flagrante, o quasi, ‘beccato’ per la testimonianza di chi lo ha momentaneamente fermato e che ha riconosciuto i vestiti che il giovane rapinatore indossava, anche il giorno prima: un paio di jeans di marca e, ancora più riconoscibili, un paio di Timberland a stivaletto.

Proprio dai vestiti sarebbe arrivata la conferma del suo atto criminoso, questa volta fallito: si era introdotto nella notte di sabato all’interno di un’azienda di Villongo, nel bergamasco, a due passi da Sarnico e da Paratico, ma era stato colto sul fatto da un testimone di passaggio.

La stessa azienda in cui si era introdotto la sera prima, e da cui aveva sottratto un computer portatile. I Carabinieri lo aspettavano in caserma, lo hanno trovato a casa di un amico vestito tale e quale al giorno prima. La conferma del testimone è stata decisiva, e il ragazzo è stato arrestato.

Momentaneamente ai domiciliari, verrà presto processato. Al capo d’accusa più recente si potrebbero aggiungere decine e decine di rapine, tentate o riuscite. Una media da Arsenio Lupin e, forse, una carriera stroncata agli esordi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradito dalle Timberland: preso l’Arsenio Lupin del Sebino

BresciaToday è in caricamento