Operazione Laguna: riciclaggio e truffa, un affare da 8 milioni di euro

Blitz della Guardia di Finanza sul lago d'Iseo ma pure nelle province di Milano, La Spezia e Vercelli: 10 arresti e 30 perquisizioni, sequestrati beni per circa 8 milioni di euro

Retata in grande stile da parte degli uomini della Guardia di Finanza di Brescia, in azione nell'area vasta del lago d'Iseo – ma pure nelle province di Milano, La Spezia e Vercelli – con 30 perquisizioni e ben 10 arresti a margine dell'operazione denominata 'Laguna'.

Si tratterebbe di una vera e propria banda, radicata e organizzata, che negli anni si era specializzata in reati monetari a vario titolo: truffa al fisco ed evasione, riciclaggio, denaro di provenienza illecita, bancarotta fraudolenta.

Pare che il sequestro preventivo di beni e immobili – in corso proprio in queste ore – possa 'toccare' il valore di 8 milioni di euro: sotto la lente degli investigatori non solo società, aziende e beni immobili, ma pure automobili di lusso e denaro contante.

L'epicentro del blitz della Guardia di Finanza sarebbe appunto il lago d'Iseo, sponda bresciana e sponda bergamasca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento