menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto in fondo al lago, il cadavere è disteso sui sedili: venerdì il recupero

E' atteso per venerdì il recupero del cadavere e dell'automobile trovati in fondo al lago d'Iseo, a più di 80 metri di profondità a largo di Tavernola

E' ancora avvolto nel mistero l'incredibile ritrovamento del cadavere di Rosario Tilotta, il pensionato di Scanzorosciate che risultava scomparso dal 2004: era a bordo della sua auto, una Ford Fiesta, a più di ottanta metri di profondità sui fondali del lago d'Iseo, a largo di Tavernola. Tutto può essere successo: gli inquirenti indagano su tutte le piste possibili. E quindi dall'incidente al suicidio, fino all'omicidio.

A dire il vero, anche l'identificazione di Tilotta non la si può considerare definitiva: al momento è certa soltanto la proprietà dell'auto in fondo al lago, perché il cadavere potrebbe anche essere quello di qualcun altro. In queste ore proseguono i sopralluoghi che porteranno al recupero sia del corpo che dell'auto.

Il corpo disteso sui sedili anteriori

Il corpo di Tilotta, ammesso che sia lui, in questo momento risulta essere disteso sui sedili anteriori, con la testa rivolta verso l'alto e quasi appoggiata al finestrino del passeggero. Le delicate operazioni di recupero saranno coordinate dai carabinieri, che si occupano delle indagini, e portate a termine in collaborazione con la Marina militare, la Guardia costiera, la Croce rossa, un'azienda locale specializzata nel recupero di profondità.

Il recupero della Ford Fiesta e del cadavere è programmato per questo venerdì: ci vorranno almeno due ore per completare l'impresa. Nel frattempo le indagini proseguono. I militari sono sulle tracce di Elva Kurti, l'ex moglie di Tilotta di nazionalità albanese. Se ne sarebbe andata dall'Italia più di un decennio fa, poi nessuna traccia. Le ricerche continuano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento