Cronaca

Minori abusati e violentati, l'archivio dell'orrore del pensionato-pedofilo

Nei guai un 70enne residente in comune del lago d'Iseo: per lui si sono aperte le porte del carcere

Centinaia di foto e video di minori abusati e vittime di violenza sessuale. Una quantità ingente di materiale pedopornografico è stata scovata sul computer e sullo smartphone di un pensionato di casa sul lago d'Iseo, a seguito delle indagini svolte dai carabinieri e dal perito informatico della procura di Brescia.

Fotografie e filmati che hanno fatto scattare l'arresto in flagranza di reato per l'uomo, un 70enne, per il quale si sono anche aperte le porte del carcere, dove attende di essere comparire davanti al giudice per le indagini preliminari per l'interrogatorio di convalida del fermo. Sull'inchiesta, al momento, vige il massimo riserbo da parte degli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori abusati e violentati, l'archivio dell'orrore del pensionato-pedofilo

BresciaToday è in caricamento