Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Sono gravissime le condizioni del 37enne Luca Pialorsi di Sabbio Chiese, vittima probabilmente di un malore mentre era in acqua, domenica pomeriggio sul lago d'Idro

Foto d'archivio

Sta lottando per la vita in ospedale il 37enne Luca Pialorsi, vittima probabilmente di un malore improvviso mentre si trovava sott'acqua, a quasi 20 metri di profondità, nella zona del Prato della Fame sul lago d'Idro. Dopo essersi tuffato per la sua terza immersione di giornata, non è più riemerso: è stata la fidanzata a tuffarsi a sua volta per cercare di recuperarlo, poi cercando aiuto. Fortunatamente una barca passava nelle vicinanze, ed è stato così possibile allertare i soccorsi.

Da Verona è stato fatto decollare l'elicottero, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale: Luca è stato ricoverato in codice rosso al Civile. Come detto non è ancora stato dichiarato fuori pericolo, le sue condizioni sono ancora molto gravi: si cerca di capire cosa possa aver causato l'improvvisa perdita di sensi. Potrebbe essere stato un malore così come uno shock termico (l'acqua del lago d'Idro può essere anche molto fredda).

Quasi annegato: in tanti si sono prodigati per dare una mano

L'allarme è stato lanciato intorno alle 17. Diversi anche i “civili” che hanno raggiunto il luogo del malore e hanno dato una mano, nell'attesa dei soccorsi: tra questi anche un'infermiera fuori servizio, che ha praticato il massaggio cardiaco. La centrale operativa ha inviato sul posto anche l'automedica e un'ambulanza dei volontari di Vestone, una squadra dei Vigili del Fuoco a supporto dei soccorsi e una pattuglia dei carabinieri, cui sono stati affidati i rilievi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non ci sono dubbi, così pare, sulla dinamica: Luca Pialorsi, residente a Sabbio Chiese, si stava immergendo per fare delle prove di apnea, sotto l'occhio vigile della sua fidanzata. I due avevano raggiunto in barca la zona del Prato della Fame. Qualcosa purtroppo è andato storto: eroica la fidanzata che si è tuffata per salvargli la vita. Al momento ancora appesa a un filo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

  • Altro caso Covid a scuola, il primo sul Garda: bimbi in quarantena nella Bassa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento