Batteri fecali nel lago, in spiaggia scatta l'allarme rosso: "Vietato fare il bagno"

Batteri fecali nel lago d'Idro: da martedì niente più bagni nella zona Bocca del Re di Anfo.

Un fulmine a ciel sereno, ma quando la stagione estiva è ormai agli sgoccioli: a causa del superamento dei limiti sulla presenza dei batteri fecali è stata interdetta la balneazione nelle acque circostanti la località Bocca del Re di Anfo.

La notizia è stata diffusa solo nelle scorse ore, ma il bollino rosso è scattato martedì, quando i prelievi effettuati dai tecnici dell'Ats hanno riscontrato la presenza di un valore di enterococchi superiore a 2.429 mpn nel lago d'Idro.

L'allarme e i divieti riguardano solo la porzione di lago in località Bocca del Re: i prelievi effettuati in altre quattro zone hanno infatti riscontrato valori nella norma. Ancora da stabilire la causa dello sversamento di scarichi fognari nel lago. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento