Maxi sequestro di merce a un venditore abusivo a bordo strada

La polizia locale di Puegnago in collaborazione con quella di Salò e Polpenazze ha sequestrato un grosso quantitativo di noci e funghi. Nei guai un abusivo.

Fonte: Polizia locale di Salò

220 sacchi di "noci di Sorrento" e 20 cassette di funghi porcini. Davvero ingente il sequestro messo in atto nel pomeriggio di mercoledì sulle strade del Garda. L’operazione è stata resa possibile grazie a un lavoro congiunto della Polizia locale di Puegnago, Salò e Polpenazze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un venditore a bordo strada - uno dei tanti furgoni che si vedono sulle strade più trafficate della provincia, e offrono in base alle stagioni, meloni, angurie, arance, castagne, funghi o, appunto, noci - è stato controllato dagli agenti. La sorpresa è stata grande: l’uomo non aveva alcun permesso e la merce non era assolutamente tracciata e certificata. Da qui la necessità di sequestrare tutto il carico. L’appello degli agenti è di fare attenzione alla provenienza e alla sicurezza degli alimenti che si acquistano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

Torna su
BresciaToday è in caricamento