La terra trema all'alba: scossa di terremoto sull'Alto Garda

Lieve sisma di magnitudo 2.2 registrato alle 6.28 di giovedì mattina con epicentro tra Limone e Tenno. Nessun danno a cose o persone

La terra trema all'alba sull'Alto Garda. Giovedì mattina, un terremoto di magnitudo 2.2 è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico "Zona Lago di Garda", a una profondità di 3,7 km. Questi i comuni a 10 km dall'epicentro: Limone sul Garda, Bezzecca, Concei, Molina di Ledro, Pieve di Ledro, Riva del Garda e Tenno.

Si tratta di una scossa lieve, percepibile solamente in posizione supina. A quell'ora, la maggioranza degli abitanti si trovava ancora letto: in molti hanno così potuto avvertirla. Non solo nei Comuni del litorale, ma anche nell'entroterra come a Magasa, Tignale e sull'altopiano di Tremosine.

Il precedente terremoto sul Garda, risalente al 28 agosto scorso, aveva avuto effetti ben differenti. In quel caso, infatti, la paura fu molta tra i residenti. Da Desenzano a Limone, diverse persone scesero in strada dopo due brevi ma violente scosse di magnitudo 4.3, con epicentro a sud-sud est di Gargnano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento