menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli offrono una buona uscita, risponde rubando il materiale dell'azienda

È accaduto in una ditta del Lago di Garda: l'operaio è stato scoperto dai Carabinieri e arrestato

Qualche mese fa gli avevano offerto una buona uscita e il tfr, in cambio delle sue dimissioni. Venerdì lo hanno pizzicato mentre caricava la macchina con del materiale sottratto dall'azienda. L'episodio, ancora tutto da chiarire, in una ditta di Castelnuovo del Garda.

L'operaio, un cittadino cingalese di 41 anni, è stato colto con le mani nel sacco dai Carabinieri, giunti sul posto in seguito alle segnalazioni dei titolari della ditta, i quali nutrivano il forte sospetto che il dipendente stesse prelevando alcuni prodotti. 

Così i militari si sono appostati fuori dall'azienda. Timbrato il cartellino l'operaio si sarebbe fermato oltre l'orario e avrebbe caricato i laminati sull'auto, insieme ad un trapano, per un valore complessivo di circa 400 €. 

Quando è stato fermato dalla pattuglia si sarebbe giustificato sostenendo che i datori di lavoro gli avessero dato il nulla osta per i laminati e che il trapano sarebbe stato usato nel weekend per lavorare sulle lastre in alluminio. Una versione dei fatti che non ha convinto del tutto gli inquirenti: il pm ha infatti convalidato l'arresto del 41enne.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento